Regione Lombardia

Matrimonio

Ultima modifica 1 maggio 2020

CELEBRAZIONE CON RITO CIVILE

La celebrazione del matrimonio si svolge nella Sala Istituzionale in Via Sandro Pertini n. 46 o nell’Auditorium Europa di Via Morselli alla data e ora concordate con l'Ufficiale di Stato Civile.
 

COME FARE

I nubendi devono:

  • concordare la data del matrimonio;
  • firmare la richiesta per prenotare la sala del matrimonio;

COSA SAPERE

Il servizio di prenotazione delle Sale è immediato.

  • Sala Istituzionale di Via Sandro Pertini n. 46: costo € 20,00
  • Auditorium EUROPA di Via Morselli: costo € 110,00

da pagare in contanti oppure tramite POS presso lo Sportello Accoglienza.

MATRIMONIO DI CITTADINO STRANIERIO IN ITALIA

COSA E'
I cittadini stranieri che intendono contrarre matrimonio in Italia devono presentare il nulla osta rilasciato dal Consolato/Ambasciata straniero in Italia. Per i paesi che hanno aderito alla Convenzione di Monaco in data 5 settembre 1980 (Austria, Germania, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia) si richiede un certificato di capacità matrimoniale rilasciato su modello plurilingue. In questo caso non occorre la legalizzazione.

COME FARE
Nel nulla osta deve essere dichiarato:

  • che non esistono impedimenti a contrarre matrimonio in Italia con cittadino italiano, secondo le Leggi del paese di origine;
  • i dati anagrafici del cittadino straniero;
  • paternità e maternità.

Qualora non fossero presenti nel nulla osta paternità e maternità occorre estratto di nascita completo delle suddette generalità.
Tutti i documenti devono essere presentati in lingua italiana. Se sono in lingua straniera deve essere allegata la traduzione in lingua italiana.
I documenti sopra citati devono essere legalizzati:

  • dalla Prefettura competente per territorio (se rilasciati dall'Autorità straniera presente in Italia);
  • dal Consolato/Ambasciata d'Italia all'estero se rilasciati dall'autorità straniera.

COSA SAPERE
L'iter della pratica ha una durata variabile a seconda dei tempi di rilascio della documentazione necessaria da parte dei Paesi di provenienza.

La legalizzazione non serve: per i paesi che hanno aderito alla Convenzione Europea sulla soppressione della legalizzazione degli atti redatti dai rappresentanti Diplomatici o consolari firmata a Londra il 7 giugno 1968. (Austria, Cipro, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia).

Il servizio è gratuito.

Richiesta Celebrazione Matrimonio

Allegato 550.00 KB formato pdf
Scarica